Make your own free website on Tripod.com

LA PROFEZIA SI AFFACCIA SUL MEDITERRANEO

 

NOSTRADAMUS CON LE SUE FAMOSE QUARTINE CI RICORDA CHE: "DALL’ORIENTE VERRA’ LA FEDE PUNICA AD AMMALIARE GLI EREDI DEI ROMANI LIDI…".

 

Intervista a Renucio Boscolo

 

Oggi Renucio Boscolo, il massimo esperto italiano di Nostradamus, conferma come il fanatismo islamico sta infiammando tutti i paesi del Mediterraneo. Egli, tra l’altro, afferma che "viviamo alle soglie del "BIS-MILIA", cioè il doppio millennio sta finendo. Questa è una parola araba che significa -in nome di Dio incominciare- il Secondo Millennio. E cosa sta per accadere sulla scena del mondo?". Ce lo dicono le profezie sottolinea Boscolo e aggiunge: "Gli eventi del 1998 sono accaduti ma… la celebre quartina 10/72, che calamita ancora l’attenzione di tutti i ricercatori, vaticina:

1. "MIL-ANS NON ANTE NOVE E SEPTI MOIS

2. DUCE DEL CIELO VERRA’ GRANDE RE (RAID)

3. D’EFFRA YEUR

4. SUB-SCITER IL GRANDE RE D’ANGOL-ANGLO MOIS".

Tutto questo accadrà – AVANTI E APPRESSO, prima e dopo, quando Marte (MARS…MARCH… MARCO?) regnerà di buona ora, di grande fortuna, di buona ora (per l’Euro). Prima di Luglio del 1999 e settimo mese, c’è già stata una coincidenza perché si è sorprendentemente arrivati su Marte, proprio in quel mese è stata la grande buona ora, equivalente alla prima Ora della grande alba marziana! Chi non ricorda quest’evento interplanetario?

Questa quartina conferma il balzo tecnologico nello stesso tempo in cui il problema della belligeranza (Marte il dio della guerra) è diventato il problema che richiama l'attenzione mondiale nel cuore dell’Oriente. Le minacce contro il re di Riad (Arabia Saudita), i conflitti in quest’aria, ci ricordano la Guerra del Golfo.

Cosa si sta preparando dietro le quinte? Cosa si Susciterà? Cosa si macchinerà proprio tra gli SCITEZ (Sciti), Iraniani, Persiani, ecc? Da quale Angolo del mondo partirà la scintilla? Perché l’ANGLO-MERATO, il blocco anglo-americano è esplicitamente coinvolto. Soffieranno venti di guerra? Ci sarà un’altra Grande Madre di tutte le battaglie?

Tutto dipenderà da chi sferrerà per primo questo attacco che causerà questo pauroso panico planetario (il periodo critico sarà luglio e agosto 1999, anno in cui vivremo davvero quest’inquietante scenario). Siamo da oggi uditori e testimoni in anteprima. Di certo sarà Marte a dominare incontrastato la scena mondiale in questo periodo, alla faccia di Marte!".

Queste righe, precisa Boscolo, "sono un terribile documento per i posteri che potranno analizzare e verificare quanto Nostradamus aveva già visto e saggiamente avvisato (avvisati mezzi salvati)".

 

L’Intervista

 

COSCO: Boscolo, tu sei considerato un custode geloso delle tradizioni Occidentali, autore di diversi libri sull’argomento, come fai ad essere sempre così aggiornato?

BOSCOLO: Sono una sentinella implacabile, controllo tutti gli avvenimenti mondiali, grandi e piccoli. Quando accade un evento che io rintraccio in una quartina di Nostradamus, immediatamente, io conosco in modo assoluto anche l’evento successivo.

 

COSCO: Facci un esempio.

BOSCOLO: Presagio IX da me pubblicato e spiegato sin dal 1981:

1. "OCCHIO A CINQUE, QUINDICI QUALE DESOLAZIONE.

2. VERRA’ A PERMETTERE L’ESPLORATORE ORATORE MALIGNO (PAKISTAN).

3. MINACCIA FOLGORI DEL CIELO, PANICO NEL PAPATO.

4. L’OCCIDENTE TREMA, VENTO SELINO SALATO

ASSALTO…".

Qui casca l’asino, questa profezia avvisava di fare attenzione (OCCHIO, parola che in più lingue è anche un numero OTTO, OCIO, ECC.) al quinto mese per la grande desolazione che avrebbe colpito QUINDICI. I cittadini di Quindici sanno cosa voglio dire. Nel "Maurizio Costanzo Show" dell’inizio dell’anno ho allertato la protezione civile, le forze pubbliche per questo presagio di catastrofe, ci sono come i prova i fax.

Dopo il diabolico Quindici, un numero fatidico del Tarocco, il verso della profezia annuncia un altro evento sinistro in cui spicca la parola Pakistan e dopo cui si delinea per folgori celesti, missili a lungo raggio, ecco che di colpo, sulla scena del mondo esplode il caso India-Pakistan, bombe atomiche e terremoti assassini, molti dicono, compreso tu nell’articolo "Terremoti assassini e test nucleari" ("Il Domani", 21 Giugno ’98), che i test nucleari siano causa di nuove catastrofi che arriveranno fino alle nostre porte.

I due versi finali della profezia sono un avvertimento perentorio: rampe di missili e sconvolgimento nel Papato e poi l’Occidente che trema di fronte alla spinta lunare (SELINA, I POPOLI DELLA MEZZA LUNA CHE VANNO DAL MAROCCO ALL’INDIA).

 

COSCO: Questo Oratore Maligno è un popolo o una persona?

BOSCOLO: Questo è un enigma. Uno, nessuno, centomila. Dittatori folli non mancano nelle aree in questione. Preferisco portare alla luce l’icesberg di CRISTALLO ovvero la profezia sin troppo manipolata, legata alla cifra del grande NOVE (TRES NEUF) facile oggi dire NOVE NOVE NOVE, 1999, tutto spiegato più chiaramente nel mio almanacco del ’99. Ricordate la profezia di Dante?

"Pape Satàn. Pape Satàn Aleppe" nessuno ha tradotto la parola "Aleppe" (dall’ebraico all’arabo, Aleph significa mille). Questo maligno può riconoscersi nella tanto manipolata profezia di Nostradamus riferita al "Nero e grigio uscito dalla Compagnia di Gesù la Chiesa a Capodanno (danno capo), la Chiesa farà elezione. E’ evidente che non c’è nessun papa negro o africano ma per la prima volta, nella storia della Chiesa, in coincidenza del milllennio, i papabili sono già stati individuati, tutto è scritto, carta canta, illusi i francesi, alla fine avremo un papa italiano e chi sarà allora il maligno a rompere le uova nel paniere?

Incomicia il Terzo Millennio e giocano in tre e tra i due litinganti il terzo gode. Dicendo la parola MILANS (MILLENNI) dico anche che questo millennio ha eclatante riferimento alla città di Milano, sorprendente!

 

COSCO: Del prof. Di Bella e della sua cura contro il cancro c’è traccia in Nostradamus?

BOSCOLO: Si. La gente ha la memoria corta. Su libri e interviste avevo messo già in luce:

"DEL GRANDE MALE DEL SECOLO, IL MEDICO MEDENESE, IN POCO TEMPO (IN TEMPO PEDES, PDS).

1. Tempo del succhia sangue FISCO e dell’ORDINE MEDICI DI CLASSE INEGUALE, I SALASSATORI, I MEDICI, ALLORCHE’ BRUCERA’

2. IL RAMO, IL BRANCO DELL’ULIVO, (PACE POLITICA PERCHE’)

3. SI INFIAMMERA’ DEL FRANCO FINI DI-SPUTA (IL ROSPO).

Cosa scopriamo leggendo questa profezia? La Grande Bagarre, Biscamerale del tempo del PDS, dei pedofili e della podologia, dei pediatri e dei piedi dei calciatori rimasti a piedi (mondiali), un’Italia a piedi: nella sanità, nella lotta contro il grande male del secolo. Messo a terra anche l’onesto Di Bella, trionfa il fisco succhiasangue e tutti i salassatori che fanno soldi alle spalle dei malati terminali. Il grande clima del conflitto politico del tempo dell’Ulivo e le dispute a non finire che terminano nel fuoco e fiamme, clima e incendi e persino l’incredibile nome dell’altro modenese Gianfranco Fini, coinvolto in dispute interminabili e costretto a ingoiare il rospo di Cossiga. In queste righe ti sei fatto un’idea di quanto sia complesso decifrare Nostradamus.

 

COSCO: Un’ultima domanda, secondo Nostradamus ci sarà la fine del mondo?

BOSCOLO: la favola della fine del mondo va bene per i gonzi. Sono all’opera per preparare un’opera omnia, dopo il duemila, in cui spiegherò tutte le quartine note e quelle segrete per tagliar la testa al toro. Nel mio ultimo: "Così parlò Nostradamus" non c’è solo la data 3979 ma ho anche scritto: "…all’ottavo millennio quando apparirà la Terra Pura, incontaminata, per gli eletti di quel millennio".

 

 

Giuseppe Cosco

 

linus.tre@iol.it

 

PRECEDENTE   HOME   SUCCESSIVA